Contabilizzazione del calore

Contabilizzazione del Calore


Che cos’è?


La contabilizzazione e termoregolazione radio individuale del calore è costituita da tre elementi:


• RIPARTITORE RADIO
• VALVOLA TERMOSTATICA
• DETENTORE

Consente di gestire autonomamente il proprio riscaldamento e di pagare in base al consumo effettivo.


Come funziona?

La valvola termostatica serve per la termoregolazione individuale di ogni singolo ambiente (camera da letto, salone, bagno...)
Sulla testina della valvola è presente una scala graduata (da 8 a 28 gradi centigradi) per impostare la temperatura desiderata nell’ambiente
L’elemento sensibile all’interno della testina regola il flusso di calore del termosifone in base alla temperatura ambiente misurata:
• quando la temperatura ambiente raggiunge il valore impostato (desiderato) la valvola chiude l’afflusso d’acqua evitando sprechi di energia
• quando la temperatura ambiente scende sotto il valore impostato sulla testina la valvola riapre il flusso di calore
Il ripartitore viene installato sul termosifone e serve a conteggiare l’energia erogata solo quando la valvola è aperta
Quando invece la valvola è chiusa il ripartitore non conteggerà nulla
Il detentore è un normale rubinetto e si aziona nel solo caso di manutenzione o sostituzione del termosifone
Cosa comporta?
Il sistema di contabilizzazione e termoregolazione radio del calore può essere installato in un impianto di riscaldamento centralizzato, su qualsiasi tipo di termosifone ad esclusione dei fan coils (ventilconvettori) e non prevede nessuna opera muraria per il suo posizionamento.


I vantaggi


Non ci sono opere murarie da eseguire negli appartamenti si paga solo quel che si è consumato e ci si riscalda solo quando serve
Autonomia ed indipendenza negli orari di accensione del riscaldamento.
Nei periodi di assenza dall’appartamento non si pagano consumi.


Si utilizza il vecchio impianto centralizzato con l’aggiunta degli apparecchi necessari alla contabilizzazione: il costo è molto inferiore
alla trasformazione in impianti autonomi.


Non è necessario rompere muri o pavimenti per l’installazione: si evita di dover costruire per ciascuna caldaia, camini o canne
fumarie per lo scarico dei fumi sopra il colmo del tetto oltre a nuove tubazioni per il trasporto dell’acqua calda e del gas.


Detrazione fiscale del 50%


Il sistema di contabilizzazione radio consente la lettura dei consumi direttamente dall’esterno del condominio, evitando la presenza
dell’operatore nei singoli appartamenti.