Condomini

Condomini:

Il parco edilizio residenziale è composto per la maggior parte da condomini. Proprio questi edifici, ed in particolare quelli costruiti tra il secondo dopoguerra e gli anni'90, sono caratterizzati da una scarsa qualità edilizia, scarsa attenzione alla coibentazione e alla qualità energetica. Costituendo la maggiore percentuale del patrimonio edilizio, risulta chiaro che è questo il segmento su cui ci si sta concentrando negli ultimi anni nella proposta di soluzione di efficientamento energetico e sostenibilità ambientale. Per quanto riguarda gli impianti termici, ancora oggi, la maggior parte dei condomini dispongono di impianti a gas se non addirittura a gasolio. Le campagne di sensibilizzazione e soprattutto le leggi entrate in vigore negli ultimi anni si sono concentrate soprattutto sulla incentivazione dei generatori termici esistenti con nuovi generatori più efficienti come quelli a condensazione; anche i sistemi di contabilizzazione del calore resi ora obbligatori negli impianti centralizzati hanno favorito una spinta verso una razionalizzazione e ottimizzazione dei consumi, nonché una maggiore consapevolezza da parte dell'utenza. I sistemi citati finora, pur essendo ottime soluzioni nel senso della maggiore efficienza energetica, utilizzano comunque combustibili fossili e nessuna fonte rinnovabile. Il passaggio verso le fonti rinnovabili tramite utilizzo di pannelli solari o fotovoltaico risulta essere sempre difficoltoso nelle realtà condominiali. Così come spesso risulta difficoltoso l'intervento sulle strutture opache dell'edificio.

Vi sono disponibili diverse soluzioni applicative, per interventi poco invasivi e migliorativi dell’efficienza abitativa, ognuna di esse deve essere attentamente studiata per arrivare ad ottenere la migliore soluzione in fatto di: comfort, rendimento e risparmio; suggeriamo sempre di abbinare agli impianti rinnovabili degli infissi con buon isolamento termico, isolamento cassonetti tapparelle e cappotti interni.

Come abbiamo già detto in altre pagine del sito, questi interventi hanno costi convenienti che si ripagano in pochissimi anni, grazie anche all'ausilio delle detrazioni fiscali e ai risparmi sui consumi; non bisogna però sottovalutare il guadagno che si può avere sia in termini di risparmio che in termini di aumento del valore immobiliare della propria abitazione, data dalla rivalutazione dovuta all'innalzamento della classe energetica; una migliore classe energetica rende immediatamente anche più appetibile un immobile in fase di vendita e ci si toglie da tutta quella fascia di mercato immobiliare stagnante. 

Scheda di richiesta preventivo e/o sopralluogo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori