Nuove Costruzioni

Nuove Costruzioni:

Il settore immobiliare delle nuove costruzioni, si è molto adeguato alle nuove richieste di ecosostenibilità. Questa tendenza e naturale evoluzione è stata incentiva nel nostro paese sia da una maggiore sensibilità dei professionisti, che dalla normative vigenti, nonché da una maggiore consapevolezza, attenzione ed esigenza dell'utente finale, del compratore. Ad oggi le nuove costruzioni prevedono una combinazione di impianti termici tradizionali e rinnovabili. Il fabbisogno di energia richiesto da normativa deve provenire da fonte rinnovabile per il 35% del totale necessario al riscaldamento e sanitario, coprire il 50% del solo sanitario. I sistemi maggiormente utilizzati sono formati da caldaie a condensazione o con le pompe di calore, con sistemi radianti a pavimento, oppure adottando sistemi ibridi, caldaia+pompa di calore, dove le caldaie supportano i periodi invernali più rigidi, il resto della stagione la pompa di calore perché la resa/consumi è migliore e si raggiunge la percentuale imposta di rinnovabile. Per il fabbisogno del sanitario, si utilizzano per una parte i pannelli solari, la caldaia per il restante del fabbisogno. Le percentuali descritte sono destinate a salire, entro il 2020 si passerà al 50% del complessivo e il 70% del sanitario. Una altra condizione importante da tenere conto è quella che le costruzioni sopra le 4 unità abitative, si debbano obbligatoriamente munire di impianti centralizzati.

Esistono anche sistemi ibridi più complessi, questi provvedono a generare energia termica per il riscaldamento invernale con funzionamento alternato o contemporaneo-alternato, dove il primo funziona con la pompa di calore sino a temperature miti, quando diventano più rigide subentra la caldaia, questo per salvaguardare l’efficienza e i consumi. Il secondo sistema invece impiega la pompa di calore nei periodi miti, entrambi contemporaneamente in quelli freddi, infine in quelli rigidi è la sola caldaia a funzionare. Questi sistemi danno un maggiore grado di ecosostenibiltà e risparmio.

Esistono sistemi ibridi anche più complessi, i quali forniscono anche la climatizzazione con gas ad espansione diretta, come i normali climatizzatori sul mercato. Questi sistemi possono essere anche a recupero di calore, l’acqua calda sanitaria viene prodotta gratuitamente grazie al recupero durante il funzionamento della climatizzazione. Ognuno dei sistemi elencati ha ovviamente l’integrazione al solare termico, per i fabbisogni di acqua calda sanitaria a costo ed impatto zero.

Questa è una sommaria descrizione dei sistemi disponibili sul mercato. per ogni realtà immobiliare, che sia autonoma o condominiale, le applicazioni e le più scelte appropriate, vanno studiate e individuate ogni qual volta, è un fattore molto importante perché determina in futuro il grado di benessere abitativo, i consumi e i benefici economici.

 

Scheda di richiesta preventivo e/o sopralluogo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori