Palazzine e case a schiera

Palazzine Case a Schiera:

Un fetta importante del patrimonio immobiliare è costituito dalle palazzine e/o dalla case a schiera. La natura stessa di questi fabbricati offre maggiori possibilità di intervento in tema di rinnovabile. Le trasformazioni possono riguardare gli impianti tradizionali esistenti, ai quali però possono essere affiancati ulteriori componenti, grazie alle possibilità logistiche e di spazio. Trasformare gli impianti termici in impianti a fonte rinnovabile non richiede interventi complessi e invasivi, i sistemi stessi possono essere però coadiuvati e completati da componenti come pannelli solari e fotovoltaici ad energia zero.

Nei condomini abbiamo visto che potevamo trasformare un appartamento da tradizionale a totalmente rinnovabile dal punto di vista dell’approvvigionamento energetico, ma non potevamo completare il sistema con altre fonti ad impatto zero per ovvi motivi di fattibilità oggettiva. Nelle soluzioni indipendenti invece quasi sempre questo completamento è realizzabile. A fronte di un'importante spesa per la riqualificazione energetica e il passaggio a fonti rinnovabili, la convenienza è comunque considerevole sia in termini di risparmio dei consumi e quindi risparmi in bolletta, sia in termini di valutazione immobiliare del proprio immobile. Se una palazzina si può dotare di un sistema rinnovabile completo, oltre ad avere un impatto zero sull’ambiente, è totalmente indipendente energeticamente, producendosi autonomamente tutto il fabbisogno necessario. Il risparmio che ne consegue è facilmente monetizzabile. Abbattuti i costi iniziali di investimento ai quali servono sicuramente meno di 10 anni, quelli a seguire contribuiscono sostanzialmente ad incrementare i profitti. Se si pensa che gli impianti hanno una vita propria media di 15-20 anni, in questo conteggio abbiamo già tenuto conto anche delle manutenzioni necessarie. A tutto questo dobbiamo aggiungere il valore immobiliare acquisito, valore quantificabile immediatamente intorno al 10-15%. Interventi che consigliamo per chi avesse intenzione di mettere la proprietà sul mercato, perché ne ricaverebbe un immediato guadagno economico.

Come ogni sistema rinnovabile da realizzarsi, serve anticipatamente un diagnosi energetica, questa serve ad identificare i fabbisogni energetici, la scelta degli interventi da realizzare e le migliori soluzioni tecnologiche da utilizzare. Negli ultimi anni le aziende produttrici hanno reso disponibile un ampia gamma di soluzioni, identificare quelle più adeguate ed efficiente resta sempre un compito molto delicato. Bisogna quindi affidarsi ad aziende specializzate e esperte perché gli interventi nel rinnovabile danno benefici mantenendo un ottimo confort abitativo ma l’investimento a cui si va in contro deve essere corretto e definitivo se non si rischia di incorrere contro ad interventi che non portano ai risultati sperati.